venerdì 5 giugno 2009

Il matrimonio


Tutti mi chiedono come sia andato il matrimonio a Tropea. Che vi devo dire? E' stato tutto curato nei minimi particolari: il convento della cerimonia, l'hotel di stralusso a Parghelia a picco sul mare, la location della villa per il ricevimento.

La cosa che più mi ha entusiasmata è stato questo consiglio degli sposi su come far durare un matrimonio, preso da "il Profeta" di Gibran:

" E stiate uniti,

ma non troppo vicini

poiché le colonne del tempio si ergono distanti

e la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro".


4 commenti:

bricolo-chic ha detto...

ehi ma stavi benissimo, secca secca e raffinata, che invidia!

Scarabocchio ha detto...

si ma non si vedono le famose scarpe aaaaalte alte! secondo me hai barato e sotto c'avevi un bel paio di crocs!
:D :D :D

Artisticando ha detto...

dai, che bel vestito !! sicura che gli zoccoli olandesi ci stavano bene ?

wonder perlina ha detto...

si, il vestito era bellissimo, i sandali un tormento, non portavo le crocs ma un paio di ciabatte su cui avevo applicato un milione di perline e paiettes. allegherò foto esplicativa.