giovedì 12 gennaio 2012

Tozzetti a Sgobbonia




La giornata inizio' molto presto per wonder perlina, la quale, venuta al mondo da sola, decise che tutte le visite e tutte le situazioni piu' ansiogene le avrebbe dovute vivere da sola perche' se soli si nasce ci sara' pure un motivo.





Dopo una mezza mattinata di anticamera dal suo medico preferito wonder perlina si diresse verso sgobbonia con lo stereo a palla tutta felice. Felice non solo perche' a quell'ora poteva sentire linus e nicola savino su radio deejay ma perche' per un bel po' di mesi poteva dormire sonni tranquilli.





Arrivata a Sgobbonia, wonder avrebbe definitivamente accantonato la dieta iniziata senza successo il lunedi' per buttarsi sui biscotti veneziani di Smile forever and ever (la nostra piccoletta a sgobbonia) e per tuffarsi in un mare di riconciliazioni impossibili, talmente inquadrabili che alla fine wonder, non si sa bene come e per quale coincidenza astrale favorevole, e' riuscita a riconciliare l'irriconciliabile. ma si sa che le endorfine a mille fanno questo effetto.





A Sgobbonia si mangia sempre, troppo, troppissimo e nel pomeriggio wonder esausta ha ricevuto in regalo i buonissimi tozzetti fatti dal collega Fab (ovviamente non posso rivelare il nome altrimenti qualcuno potrebbe capire), una ciotola di meravigliosi biscotti dei quali ha chiesto ed ottenuto la seguente ricetta:



Ingredienti

500 g di farina, 250 g di zucchero, 150 g di burro sciolto a bagnomaria, 200 g di mandorle dolci o nocciole, 4 uova intere (di cui una per la spennellatura), 1 bustina di lievito per dolci, scorza di limone grattugiata.

Preparazione

Disporre la farina a fontana, aggiungere lo zucchero, le uova, la scorza di limone e il lievito, poi impastare con le mani aggiungendo il burro. L'impasto deve essere morbido; aggiungere le mandorle intere precedentemente tostate e lavorarlo ancora un po'. Dividere la pasta in filoncini lunghi e dello spessore di circa 2 cm, metterli su una teglia con carta da forno, infornarli a180 ° con la valvola del forno aperta, per circa 20 minuti. Dopo la cottura lasciarli raffreddare x circa 5 minuti dopo di che tagliare i filoncini con taglio obliquo per dare al biscotto la forma caratteristica, una volta tagliati i cantucci infornarli x altri 5 minuti a 180°.

A presto
w.p.

4 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Wonder perlina hai ottimi gusti....accetti compagnia per sgranocchiarli?

Paola ha detto...

Te non me la racconti giusta.... come mai hai le endorfine a balla?? :o)

Patti ha detto...

Quanti ne hai mangiati? lo sai quante calorie hanno? ;)

Titty ha detto...

Weh!!! non facciamo scherzi eh!!! non puoi chiudere!!! ah ecco ora si che va bene... ho letto in ritardo... non si può mancare un pochino che si leggono certe cose....

Bene!! Vedo che continui alla grande.. con questi biscotti che sembrano..anzi sono proprio invitanti!! Chissà che buoni!^_^

Sono contenta che lasci gli altri a rodersi per al gelosia:D