martedì 3 settembre 2013

un compleanno in più

La mia amica oggi compie gli anni.

Ieri sera si è addormentata con il concerto di Jova mentre Lorenzo cantava Estate e anche lei ha sentito il mare dentro una conchiglia e ha compreso che l'eternità è un battito di ciglia.

Questa mattina si è svegliata con Madness dei Muse, poi ha puntato dritto su When I was your man di Bruno Mars e su Dimentico tutto di Emma.
In macchina  ha ascoltato Always di Bon Jovi, La nuova stella di Brodway di Cesare Cremonini,  la indiscutibile Knockin On Heavens Door dei Gun's and roses e  Snow dei Red Hot chilly peppers.


La mia amica ha realizzato quanto alcune canzoni facciano parte di lei in maniera totalizzante, sebbene completamente differenti nei generi; lei non sarebbe lei senza alcune canzoni.


La mia amica oggi, grazie ad uno stencil speciale e delle colleghe preziose, si è concessa un momento di soddisfazione condiviso per un progetto nato piano piano ma che sta diventando grande grande.

La mia amica ha trovato un lavoro che forse fa per lei,  inizia a capire cosa vuole fare da grande ma finalmente ha capito che ha 38 anni deve vivere un po' di più di quello che le capita ogni giorno.


Questa sera starà a casa, in famiglia, e si lascerà coccolare dal bene più prezioso che esista: l'amore.

2 commenti:

Mina ha detto...

ancora auguri amica mia. ti sei lasciata coccolare dalla splendida famiglia che ti circonda? a Sgobbonia certe volte diventa difficile pure parlare di altro.
Il parking rosa è troppo forte!Brava!

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ ha detto...

Ahaaaaa, scoperto il trucchetto grazie a Mina: per non sentirti più grande di un anno, hai buttato avanti l'immaginaria "amica" di cui parli, eeeeeh?!?!?!?
Arrivo in ritardo, ma spero di cuore sia stato un compleanno così come lo desideravi.
Augurissimi.