giovedì 20 settembre 2012

Mind the gap tra vorrei e voglio

Vorrei non desiderare di essere una londoner, non accetterei  l'idea di essere suddito.

Vorrei che domani non arrivasse mai perche' l'attesa della partenza e' un tempo incredibilmente benefico, e' il tempo dell'aspettativa di qualcosa di bello.

Vorrei stare li e rimanerci per un bel po', vorrei comprare una casa li e vorrei  dormire sull'argine del  Thames.

Vorrei sentire "mind the gap" un milione di volte in tre giorni.

Voglio scendere a piccadilly circus e trovare la solita insegna luminosa "Sanyo", perche' mi fa stare bene, voglio attraversare il tower bridge.

Voglio fare shopping a Regent street e mangiare una jacket potato su un marciapiedi del Covent Garden.

Voglio prendere cento taxi e fagocitare fish and chips a leicester square.

Voglio andare, voglio stare e stare bene.

Voglio tornare a casa dai nani e poi ripartire.

5 commenti:

bricolo-chic ha detto...

dai dai un po' di pazienza, quando i nani faranno Erasmus tu ti trasferirai lì per sei mesi!!! intanto enjoy il tuo week end spensierato!

wonder perlina ha detto...

beh quanto pazienza ne ho tanta quanta una Regina, per rimanere in tempa. meglio un week end subito subito che un erasmus tra un po'... anzi meglio tutti e due. bacio

Giovanna vanna ha detto...

interessantissimo il tuo blog,mi sono unita cosi non perdo il contatto!spero ti faccia piacere e se vuoi passa da me ti aspetto, ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

Patti ha detto...

ma insomma io torno e tu parti?! va bè ti aspetto qui, a presto!

wonder perlina ha detto...

grazie Giovanna, certo che passo!

ciao Patti, sono tornata anche io e tu mi sei mancata moltissimo.