venerdì 31 maggio 2013

Il ruggito di una chioccia che diventa tigre

Oggi  wonder ha ritirato i nani da scuola, non se ne è dimenticata neppure uno.

Il nano piccolo l'aspettava con ansia per raccontarle che il compagnuccio di classe Valerio anche oggi l'ha picchiato, anzi, l'ha morso su un braccio.

Wonder ha dato letteralmente fuori di matto e così è riuscita a creare uno show incredibilmente imbarazzante davanti alla classe del maschiosecondogenito.

Wonder al nano: "EH NO! SE VALERIO TI MENA, TU LO DEVI MENARE PIU' FORTE!  NON PUOI TORNARE TUTTI I GIORNI A CASA DICENDOMI CHE VALERIO TE LE HA SUONATE, SE UNO TI MENA, TI DEVI DIFENDERE, NON DEVI INIZIARE TU, MA NEANCHE SUBIRE RIPETUTAMENTE!!!!"

La maestra, dalla quale wonder si aspettava di essere rimproverata per l'atteggiamento materno diseducativo è sbottata: "PICCOLETTO, MAMMA C'HA RAGGGGIONE, SE VALERIO TI MENA, JE DEVI RIMENA' !"

Nel frattempo un capannello di genitori incuriositi ci circondava  e ci guardava con timore.

Wonder ora si aspetta che la chiami la preside, anzi la coordinatrice educativa, 'FANCULO tutti 'sti nuovi ruoli!
Vi saprò dire dei prossimi sviluppi

1 commento:

Giovanna vanna ha detto...

hai proprio ragione, quando ci toccano i figli diventiamo belve, però devi pensare che comunque sono bambini ed è meglio non mettersi in mezzo e insegnare al figlio di sbrigarsela da solo! scusa se te lo dico ,lo so che è difficile ma cosi li aiutiamo a crescere! un bacio!