domenica 11 aprile 2010

Fobie

Ciao amiche,

in questi giorni sto leggendo due libri noiosissimi di Freud presi in prestito dalla biblioteca, tanto perché la psicanalisi non mi appassiona ma per poter dire di non esserne totalmente a digiuno; intendendo dire che con qualche libro non si diventa esperti di qualcosa, come qualcuno fa, ma banalmente si è un po' meno ignoranti.
Detto questo, ho scovato qualche parolina carina da proporre per la mia rubrica del vocabolario; mai avrei pensato di dovermi ispirare a Freud.

Misofobia: paura morbosa di insudiciarsi a contatto di determinati oggetti, con conseguente spoporzionata attuazione di norme igieniche.

Nictofobia: paura della notte e del buio.

Ereutofobia: paura di arrossire.

Agorafobia: paura degli spazi aperti.

Acrofobia: paura dell'altezza.

Antropofobia: paura della gente.

Zoofobia: paura degli animali.

A presto

2 commenti:

Tilly ha detto...

ce n'è per tutti i gusti!!!

Anonimo ha detto...

Ciao wonder! bentornata! mi chiedevo perchè latitassi così dal tuo blog... ora capisco: sei alle prese con i tuoi tre io!
I miei "tre io" sono: mia mamma, mio marito e mia figlia, io non esisto proprio. Roba da far rigirare Freud! :)
patti